Aspiratori industriali: guida alla scelta

Nel complesso settore industriale esistono varie tipologie di macchinari e strumentazioni utili alla produzione e lavorazione di materiali e non solo. Un esempio riguarda le aziende che hanno a che fare con i prodotti chimici, dove una componente fondamentale risulta essere l’aspirazione e tutti i vari prodotti annessi. Essa consente infatti la fuoriuscita dei fumi e delle scorie durante i processi di lavorazione all’esterno. Una salubrità dell’aria che non solo è importante ai fini del corretto sviluppo dei processi produttivi, ma anche per la tutela della salute di dipendenti ed operai di una data industria o azienda. Andiamo ad esaminare in tal senso gli aspiratori industriali quali elementi utili allo scopo di cui sopra, con un focus specifico su cosa sono, in cosa consistono le diverse tipologie come quelle per trucioli o per polveri; o ancora come comportarsi con i filtri e i modelli portatili di aspirazione. Un’analisi a 360 gradi di quelli che sono sempre più degli elementi indispensabili nella produzione industriale. Senza aspirazione non ci sarebbe conservazione delle condizioni propedeutiche ai processi produttivi di molti campi d’azione.

Aspiratori industriali per polveri: cosa sono?

Come evidenziato in premessa nel vasto campo dell’industria esistono tanti strumenti di lavorazione e conservazione di determinate condizioni ambientali. Gli aspiratori industriali si suddividono in categorie, e tra queste vi sono anche quelli per polveri. Stiamo parlando di quelle polveri sottili che vengono fuori dai processi produttivi quando si ha a che fare con composti chimici. Scorie che devono necessariamente essere aspirate non solo per una questione di resa finale del prodotto ma anche per tutelare la salute di operai e addetti ai lavori. Quini l’aspirazione avviene per condurre dall’interno della struttura verso l’esterno fumi e polveri del genere. Ve ne sono alcuni multiuso, altri specifici proprio per le polveri: comunque sia in ambo le circostanze l’utilità di macchinari simili è essenziale.

Cosa sono gli aspiratori industriali per fumi?

Al pari degli aspiratori per polveri anche quelli per fumi sono importanti per preservare le condizioni di lavoro. In un’industria infatti ci sono moltissime azioni corrosive, che deteriorano materiali e oggetti con i quali si intraprende un discorso di lavorazione. I fumi chimici sono tra quelli maggiormente dannosi, e nocivi alla salute degli operai. Quindi nel caso di questi aspiratori vi sono dei filtri e dei meccanismi interni allo strumento in questione che dotato di un potente motore risucchia e ripulisce aria, fumi e polveri. Tutto viene portato verso l’esterno per rendere il più salubre e inalterata possibile l’aria.

In cosa consistono gli aspiratori industriali per trucioli?

I trucioli rappresentano una ulteriore forma di scorie derivante dai processi produttivi industriali: ciò insieme ai fumi e alle polveri. In questo caso però si tratta di piccoli pezzi o lamine di materiali, risultanti come eccesso da eliminare. Questo eccesso viene anche qui aspirato dai mezzi citati, che non hanno bisogno di filtrare ma solo ed unicamente di aspirare. Quindi funzioni differenti a seconda dei casi, e quindi delle scorie chiamate in causa. Ottimi in tali circostanze è l’aspiratore multiuso, che rimuove liquidi, fumi e altri materiali fino ad ora menzionati.

Come comportarsi con i filtri per aspiratori industriali?

Detto delle varie tipologie di aspirazione viste fino ad ora, passiamo in questo paragrafo ad analizzare i filtri degli aspiratori industriali. Un elemento centrale nella funzione che questo macchinario ricopre all’interno della pulizia di un ambiente di lavoro come quello aziendale sopra indicato. Specie quando si tratta di settori chimici, farmacologici e similari, dove la gran parte dei componenti e di natura nociva per l’uomo, il filtraggio diventa fondamentale. La stessa pulizia del filtro è altresì essenziale. Infatti qualora la pratica di pulizia e manutenzione del dispositivo aspirante non viene fatta con costanza si possono verificare malfunzionamenti dello stesso. Quindi minimizzare le zone di rischio in presenza di polveri combustibili, eliminare la contaminazione, e tutelare la salute degli operai sono tre parametri concatenati che agiscono l’uno sull’altro. Un contesto in cui è pedina determinante l’aspirazione.

Come scegliere degli ottimi aspiratori industriali?

Innanzitutto, per scegliere degli ottimi aspiratori industriali bisogna andare a fondo nelle dimensioni e in un ottimo mix di quantità e qualità. Infatti molto spesso bisogna agire in zone di rimozione di scorie davvero ridotte, motivo per il qual avere a disposizione un aspiratore preciso è fondamentale. Non che le dimensioni standard siano cosi invasive, ma sia chiaro che quelli personalizzati, come i prodotti proposti sul nostro sito, si prestano maggiormente all’uso in contesti vari industriali. Vi sono diversi marchi di calibro a produrre ventilatori simili, che siano centrifughi o assiali, dotati di materiali in rame, zinco e non solo davvero resistenti e facili da pulire o in caso di manutenzione da riparare oppure nel caso servissero nuovi accessori che puoi trovare sul nostro sito. Inoltre, gli aspiratori che proponiamo anche facili da trasportare, il che non guasta, specie poi quando le aree da coprire sono ampie come nel caso delle strutture aziendali di produzione chimica per fare un esempio. Locali giganti e maestosi dove il lavoro di aspirazione e rimozione di scorie è davvero notevole, e necessita di apparecchiature all’avanguardia come quelle in questione. Un altro aspetto importante è la potenza del motorino interno, che ovviamente dovrà essere commisurato all’ampiezza dell’area da aspirare. Tuttavia, con un prodotto ottimale, si ha la garanzia assoluta di una resa ottimale, e soprattutto di una longevità della strumentazione nel tempo. Aspetto questo da non ignorare o sottovalutare, poiché talvolta riparare o dover ricorrere ad una manutenzione continua può rallentare il lavoro e risultare seccante. Quindi resistenza, potenza, efficienza e qualità sono le parole chiave quando si parla di aspiratori industriali. Riepilogando, l’aspirazione favorisce la corretta lavorazione e produzione di qualsivoglia settore. Per tanto si predispone come elemento propedeutico al campo citato. L’assenza di strumenti simili sarebbe nociva e avrebbe una ricaduta non solo sulla tutela della salute degli addetti alle lavorazioni industriali, ma anche sulla resa finale di un dato prodotto.

 

Hai bisogno di ulteriori informazioni? Non esitare a contattarci compilando l’apposito form per avere le risposte a tutte le tue domande!

it_ITItaliano