Ventilatori industriali: caratteristiche e casi d’uso

Regolare la temperatura e la qualità dell’aria in grandi spazi commerciali e industriali può essere difficile. Una ventilazione e un flusso d’aria adeguati sono essenziali per aiutare a mantenere temperature costanti in tutto lo spazio e tenere bassi i costi operativi.

I ventilatori sono comunemente usati per aiutare a raffreddare e ventilare grandi spazi, ma non tutti i ventilatori sono all’altezza del lavoro o funzionano efficacemente. È importante quindi scegliere un ventilatore che sia stato progettato per questo tipo di applicazione.

Cosa rende diverso un ventilatore industriale?

Ci sono due tipi di ventilatori disponibili oggi sul mercato, quelli per uso generale e quelli industriali. A prima vista possono sembrare identici, ma ci sono differenze sostanziali:

Durata: I ventilatori industriali sono costruiti per durare sotto un uso pesante e continuo. I ventilatori per uso generale invece sono pensati per un uso più leggero e/o intermittente nelle case o negli uffici. La differenza è nei dettagli. Un ventilatore industriale è caratterizzato da materiali e cuscinetti resistenti, saldature e costruzioni più robuste, e un motore più potente, che gli permettono di durare più a lungo e mantenere intatte le sue performance nel tempo.

Dimensione/Capacità: I ventilatori industriali hanno di solito dimensioni maggiori, e quindi capaci di generare maggiore pressione, con portate d’aria anche oltre i 100.000 m³/h.

Perché i ventilatori industriali più grandi sono più adatti per i grandi spazi?

Miglior flusso d’aria: Ci vogliono fino a 34 piccoli ventilatori tradizionali per fare il lavoro di un grande ventilatore industriale. La colonna d’aria prodotta riesce a muoversi in modo più efficiente intorno agli ostacoli distribuendo l’aria nell’intero spazio.

Minori costi energetici: A parità di volume d’aria, un ventilatore industriale richiede molta meno energia elettrica rispetto ad un certo numero di piccoli ventilatori, portando ad un notevole risparmio.

Ambiente di lavoro più silenzioso: I piccoli ventilatori hanno bisogno di un’alta velocità di funzionamento e sono quindi più rumorosi. Un ventilatore industriale di dimensioni adeguate invece riesce a muovere grandi volumi d’aria in modo efficace anche a velocità più basse, rimanendo silenzioso. Il risultato è un maggiore comfort per i dipendenti e una migliore produttività.

Un ventilatore industriale può fare un’enorme differenza sulle bollette energetiche, sulla sicurezza e sulla produttività della vostra struttura. Investire in un ventilatore industriale di qualità è una decisione basata sul valore che vi ricompenserà per gli anni a venire.

Contattaci, un nostro consulente sarà pronto ad aiutarti a trovare la soluzione più efficace per la tua azienda, clicca qui.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

it_ITItaliano